Consigli

Published on February 8th, 2013 | by Andrea Pizzarotti

1

Bambini: Come far piacere il baseball in Italia?

Utilissimo articolo del nostro Guest Writer, Andrea Pizzarotti, che grazie alla sua esperienza come istruttore nelle scuole ci spiega brevemente l’approccio da utilizzare per far appassionare i bambini al baseball, utilizzando due semplicissimi mini-giochi. Grazie Andrea.

Andrea Pizzarotti, nato a Parma, è Lanciatore e Pitching Coach del Sala Baganza. Da 4 anni si occupa anche delle giovanili (Ragazzi e Cadetti) mentre continua la sua attività come istruttore nelle scuole. Ha lavorato anche per il progetto S.B.P.(Scuola Baseball Parmense) e per la divulgazione del baseball tramite le scuole con la sua società.

In Italia il baseball è uno sport minore, sovrastato dal potere mediatico e non solo, del calcio. Per questo motivo bisogna trovare l’approccio giusto con i bambini , proprio a partire dalle scuole. Secondo le mie esperienze ci dobbiamo basare su due punti cardine:

  • Divertimento
  • Interrelazione con altri sport

 

DIVERTIMENTO

I bambini, fin da subito, devono capire che giocando a questo sport si posso divertire; così facendo gli si induce a pensare che potrebbe essere interessante provarlo o addirittura praticarlo. Per far si che non diventi pesante e di conseguenza, stimoli l’attenzione, bisogna proporre giochi di durata non oltre 15/20 minuti, e far in modo che possano interagire tutti senza escludere l’indispensabilità del singolo.

 

INTERRELAZIONE CON ALTRI SPORT

Siccome il baseball è uno sport abbastanza complesso, o almeno per chi è abituato a vedere il calcio, per farlo capire al meglio bisognerebbe unire alcune regole del baseball con quelle di altri sport. Per esempio:

  • PALLA BASE: si sviluppa in un campo a forma di diamante (es: usando come casa base un angolo del campo da calcetto) e facendo giocare invece che con palline e mazza, con pallone da calcio e piedi. Dove i piedi svolgono il ruolo della mazza. L’istruttore starà più o meno nel ruolo del lanciatore e farà rotolare la palla verso casa base, laddove ci sarà il “battitore” pronto a calciare il pallone. Con questo gioco si fa capire lo sviluppo del baseball.
  • YARD-BALL: usando metà campo da calcetto si segnato tre linee (yard) ogni linea segna la possibilità di fare 1; 2; 3 punti. Il battitore della squadra in attacco deve battere la palla lanciata dall’istruttore nelle apposite zone. In base a quanto la palla va lontana la squadra fa più punti. La squadra in difesa deve cercare di non far passare la palla oltre la linea ed è schierata con tre persone per linea. Quando la palla viene presa al volo la squadra in difesa fa punto.  L’utilità di questo gioco si nota in particolare quando si deve lavorare in spazi molto ristretti.

Questo programma è consigliato principalmente per spazi chiusi tipo palestre o aule dove l’area di gioco è limitata.

Tags: , , , , ,


About the Author

è nato a Parma ed è Lanciatore e Pitching Coach del Sala Baganza. Da 4 anni si occupa anche delle giovanili (Ragazzi e Cadetti) mentre continua la sua attività come istruttore nelle scuole. Ha lavorato anche per il progetto S.B.P.(Scuola Baseball Parmense) e per la divulgazione del baseball tramite le scuole con la sua società.



One Response to Bambini: Come far piacere il baseball in Italia?

  1. Gianni says:

    Lo Yards Ball l’ho usato anch’io e devo dire che alcuni risultati positivi li ha dati.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top ↑